Societa Scacchistica Milanese  
  DAL 1881 GLI SCACCHI A MILANO - Notizie     
 
Visitatori
Visitatori Correnti : 2
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti
 
IMPORTANTI RICONOSCIMENTI PER LA MILANESE
Inserito il 20 marzo 2010 alle 00:42:00 da noah54. IT - SSM-news

  SSM-NEWS 

IMPORTANTI RICONOSCIMENTI PER LA SCACCHISTICA MILANESE

...
.........
stella di bronzo al merito sportivobenemerenza civica del Comune di MilanoSocietà dell'anno 2009 per il NordAssociazione sportiva storica
continua

 



ASSOCIAZIONE SPORTIVA STORICA, UN IMPORTANTE RICONOSCIMENTO PER LA SCACCHISTICA MILANESE

   di Adolivio Capece

...

A quasi un anno di distanza dalla delibera di Giunta, il Comune di Milano ha ufficializzato la qualifica di Società Sportiva Storica a 50 sodalizi meneghini, costituiti da almeno 50 anni.

Non poteva ovviamente mancare la Scacchistica Milanese, fondata come noto nel 1881, tra l’altro in occasione di quella che storicamente è stata la prima “Expo” nella storia della città, anche se allora si chiamava più semplicemente Espsizione Industriale Nazionale.

Approfondendo, abbiamo scoperto che solo altri 4 dei sodalizi premiati sono stati ‘fondati’ prima della Scacchistica e questo è per noi un punto d’onore.

COMUNE DI MILANO      PERGAMENA       CONI LOMBARDIA

 

E l’onore di ricevere la pergamena che ufficializza la Scacchistica come “società storica” è toccato al presidente Claudio Noè, che sul palco si è presentato al Sindaco Letizia Moratti accompagnato da Gianpietro Pagnoncelli, attuale presidente della Federazione. Non dobbiamo dimenticare, infatti, che la Scacchistica ha dato alla Federazione già tre Presidenti (il conte Giancarlo Dal Verme, Nicola Palladino e oggi Pagnoncelli).

Claudio è stato uno dei non molti presidenti che è salito sul palco con un omaggio per il Sindaco e per l’assessore allo sport Alan Rizzi: il gagliardetto della Società e la medaglia commemorativa del Torneo Crespi, oltre ad un libro sugli scacchi visti dal punto di vista della storia e dell’arte.

E soprattutto è stato uno dei pochi, forse il solo, che ha avuto la possibilità di un breve discorso in cui non solo ha ricordato il valore formativo del Nobil Giuoco, ma soprattutto ha ricordato al Sindaco che il suocero, Angelo Moratti, che era un grande appassionato di scacchi, ai tempi del mitico Helenio Herrera aveva organizzato per tutta la squadra un corso ad Appiano Gentile, corso tenuto dai campioni italiani Guido Capello ed Ennio Contedini e coordinato da Gino Piccinin. E – guarda caso – quell’anno (parliamo del 1964-65) l’Inter per la prima volta vinse sia il Campionato sia la Coppa dei Campioni…

Nella seconda tornata di premiazioni sono stati dati riconoscimenti ai ‘soci storici’, intesi non solo come i soci da più tempo tesserati, ma anche coloro che in qualche modo hanno onorato i diversi sodalizi. Per la Scacchistica sono stati scelti due dei tesserati più … antichi (Bruno Torciani, socio da 51 anni, e lo scrivente, socio da 50 anni e anche ‘past’ president per due mandati), poi Sergio Luppi, Andrea Serpi (attuale coordinatore degli Istruttori) e il grande maestro Ennio Arlandi, tutti “figli” del celebre match Fischer-Spassky, ovviamente Gianpietro Pagnoncelli e infine, sia per i suoi meriti agonistici sia per uno sguardo al futuro, Marina Brunello, oggi sedicenne.

Una splendida festa, un importante momento per tutti gli sportivi – come hanno sottolineato le autorità che si sono alternate nella distribuzione dei riconoscimenti, autorità tra le quali ricordiamo solo il presidente del CONI Regionale, Marzorati, e il grande olimpionico Cova - in cui anche gli scacchi, grazie alla Scacchistica Milanese, hanno avuto un loro spazio di notorietà.


Letto : 3485 | Torna indietro
 
Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:
Corsi di Scacchi

CORSI

 
 2006 © Scacchistica Milanese 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 0,078125secondi.
Versione stampabile Versione stampabile